DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

venerdì 10 settembre 2010

Il Centro di Ricerca per le Nanotecnologie applicate all’Ingegneria della Sapienza



Fonte immagine: http://www.nycerome.com/img-alberghi-roma/img-zone-roma/zona-universita/universita-la-sapienza-di-roma.jpg

CNSI è un acronimo che sta per Centro di Ricerca per le Nanotecnologie applicate all’Ingegneria della Sapienza, con sede a Roma nel Piazzale Aldo Moro al numero 5.
Questo centro di ricerca sulle nanotecnologie è stato fondato nel 2006, ed è constituito da 43 professori e ricercatori della Sapienza, afferenti a 11 Dipartimenti diversi e alle Facoltà di Ingegneria, Scienze e Medicina.
Il CNIS promuove, coordina e sviluppa attività di ricerca e di formazione nel settore delle micro/nanotecnologie applicate ai differenti settori dell’ingegneria industriale ed elettronica.

Infatti le linee di ricerca che verranno sviluppate dal Centro a partire dalla sua istituzione riguardano le tematiche di seguito elencate:

1. Materiali micro- e nano-strutturati
a) Progetto e fabricazione di micro- e nano- compositi
b) Progetto e fabricazione di film sottili e nanostrutturati
c) Proprietà elettromagnetiche multifunzionali di materiali micro- e nano-strutturati
d) Dinamica dei micro- nano-risonatori

2. Micro- e nano-elettronica, optoelettronica, elettronica molecolare
a) Componenti basati su materiali micro/nano-compositi autoassemblati

3. Nanofotonica, fotonica molecolare

4. Micro- e nano-sensori

5. Sistemi bio-micro/nano meccanici

Per quanto riguarda le attività didattiche si può evidenziare che dal 2009 è attiva la Laurea Magistrale in Ingegneria delle Nanotecnologie.

Nessun commento:

Posta un commento