DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

mercoledì 1 settembre 2010

Observa Science in Society si iscrive al gruppo “Amici delle nanotecnologie” su Facebook



Fonte immagine: http://2.bp.blogspot.com/_mab7GJPu_pM/Srcyv8rNzdI/AAAAAAAAA_c/WTEmV0GNf7g/s400/observa.png

Aumentano gli iscritti al gruppo su Facebook “Amici delle nanotecnologie” raggiungendo quota 213, tra gli iscritti spicca il centro di ricerca Observa Science in Society.
Observa Science in Society è un centro di ricerca indipendente senza fini di lucro legalmente riconosciuto , la cui azione promuove la riflessione e il dibattito sui rapporti tra scienza e società, favorendo il dialogo tra ricercatori, policy makers e cittadini.
Observa fa parte delle principali reti internazionali di collaborazione sui temi dei rapporti tra scienza e società, tra cui: ESCoNet (European Science Communicators Training Network), Science and the City, MACOSPOL (Mapping Controversies on Science for Politics) e del network di istituzioni attive nell’analisi degli orientamenti pubblici verso la scienza coordinato dalla London School of Economics and Political Science. È inoltre parte del network ROSE (Relevance of Science Education) e IRIS (Interest in Recruitment of Science).
Attraverso le proprie attività ha stabilito collaborazioni con numerose istituzioni internazionali tra cui Commissione Europea – Direzione Generale della Ricerca, CERN, Università di Lancaster, Università di Bielefeld, University College di Londra, Università Pompeu Fabra di Barcellona, Accademia Austriaca delle Scienze, Laboratori Nazionali del Gran Sasso, Associazione Europea dei Giovani Biotecnologi.

Per maggiori informazioni su Observa cliccare di seguito:

Observa

Nessun commento:

Posta un commento