DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

martedì 3 maggio 2011

Un flash mob per farsi conoscere

Si riporta fedelmente un comunicato stampa dell' Internet Festival giunto in redazione:

L’Internet Festival si è presentato alla cittadinanza pisana e agli internauti con un flash mob organizzato in Piazza dei Miracoli, nel cuore della città che, dal 5 all’8 maggio, diventerà la capitale italiana della rete, grazie a una kermesse con più di 70 eventi tutti dedicati al web e a ingresso libero. Alle 13 in punto, al suono di tre fischi consecutivi, un gruppo di un centinaio di ragazzi, dopo aver marciato compatto verso la fontana dei Putti, si è disposto a spirale, restando immobile per qualche minuto, per rompere le righe al suono del fischio finale.
Il tam tam per il flash mob si era diffuso rapidamente, e naturalmente online, attraverso un video pubblicato sul sito del festival (http://www.internetfestival.it/flash-mob/) e diffuso in maniera virale anche sulla pagina Facebook (http://www.facebook.com/internetfestival) e su YouTube. I partecipanti portavano con sé il simbolo della rete per eccellenza, la chiocciola, che molti avevano scaricato dallo stesso sito.
“In passato”, ha commentato il sindaco Marco Filippeschi, “abbiamo già usato la Torre e Piazza dei Miracoli, simboli universali, per lanciare importanti iniziative, come la candidatura di Internet al Nobel per la Pace. Oggi siamo qui per promuovere l'Internet festival, iniziativa unica nel panorama dei festival della scienza italiani, una riflessione culturale, sociale, scientifica sugli sviluppi della rete, definita da alcuni la più rivoluzionaria delle invenzioni del secolo scorso”.
Anna Vaccarelli, coordinatore dell'Internet festival, di fronte al gran numero di giovani internauti accorsi al flash mob ha dichiarato: “I ragazzi sono i nostri migliori ambasciatori per far conoscere a tutti l'Internet festival. Attraverso i social network, la frontiera della rete, hanno contribuito a diffondere la notizia, e la loro presenza qui oggi è sicuramente di buon auspicio. Il battesimo dell'Internet festival con un flash mob non poteva trovare location migliore: venticinque anni fa, a pochi passi dalla Torre e da Piazza dei Miracoli, nel vecchio Istituto Cnuce del Cnr, veniva collegato il primo nodo alla rete”.



Wikio

Nessun commento:

Posta un commento