DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

giovedì 2 settembre 2010

Siena Nanotech: ricerca toscana specializzata nelle nanotecnologie



Fonte immagine: http://www.toscanaviva.com/Siena/siena.jpg

Tutto è partito dalla Apslo, Agenzia Provinciale per lo Sviluppo Locale, che alla Regione Toscana sviluppò un piano di fattibilità su come ottimizzare la ricerca nanotech, con l’obiettivo di amplificare al massimo la ricaduta della ricerca sulle nanotecnologie nell’innovazione del sistema manifatturiero toscano.
Furono partner di questa importante iniziativa oltre la Apslo, la Eurobic Toscana Sud, la Scuola Normale Superiore di Pisa, la Tinnova (Azienda Speciale delle Camere di Commercio di Prato e Firenze), la Etruria Innovazione Scpa, e l’Istituzione Distretti Industriali della Provincia di Arezzo.
Come Sostenitori del progetto si impegnarono il Comune di Poggibonsi, Colle Val d’Elsa, San Gimignano, Capannori, la Camera di Commercio di Pisa e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena. Ed ancora, Confindustria Siena, Confindustria Arezzo, CNA Siena, Consorzio Siena Energia, Distretto Cartario di Capannori Lucca, Consorzio del Cristallo di Colle Val d’Elsa., insieme alle aziende manifatturiere Colorobbia spa, Calp e Trigano spa, nonché ai poli tecnologici, ai centri di ricerca, ed agli spin off dell’università quali la Fondazione Toscana Life Sciences, il Polo Universitario di Colle Val d’Elsa, la Cosvig S.r.l. (in rappresentanza del Polo C.C.ERIN sull energie rinnovabili), il Laboratorio regionale Polylab CNR – INFM, la I2T3 (Innovazione tramite trasferimento tecnologico), l’Advanced Catalysts, Extrasolution srl (Polo Navacchio), e la Spin-pet.
Oggi quella iniziativa, con l'alleanza tra Fondazione Mps e Normale di Pisa, si chiama Siena Nanotech, una società che si occuperà dello sviluppo dei risultati scientifici ottenuti dal Laboratorio Nest di Pisa.
Questa società avrà il compito di avviare progetti per l'affinamento delle singole tecnologie per arrivare all'utilizzo industriale, sviluppando in proprio applicazioni, singoli dispositivi e prodotti nanotech che saranno, nel breve o medio periodo, di uso quotidiano.

1 commento:

  1. Tuscany Nano Week nell' anno Internazionale della Chimica . Paolo LRE@UNIFI.IT
    > vedi http://www.chimica2011.it/default/scopri-gli-eventi/tutti-gli-eventi.aspx

    RispondiElimina