DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

martedì 15 marzo 2011

I MEMS oggi invadono i videogiochi, domani il nostro organismo




Fonte immagine: http://www.ntt.co.jp/milab/en/project/images/pr02_mems02.jpg


La Stm ha già prodotto circa 700 milioni di Mems, questo business nato da zero sfiora oggi i 200 milioni di dollari, estendedosi a circa il 50% del mercato mondiale degli accelerometri e dei più sofisticati giroscopi, compresa tutta la connessa elettronica di controllo.
Si sta parlando di giroscopi a tre assi, inseriti su chip di silicio quadrati di 3 millimetri di lato, capaci di "sentire" qualsiasi forza di torsione, in altre parole l'equivalente di una margherita formata da centinaia di nanolamelle di silicio vibranti come molle. Ogni torsione genera su ogni lamella elastica una minuscola differenza di potenziale elettrico che è registrata in tempo reale da un sofisticato chip di controllo.
In genarale i MEMS sono dispositivi di varia natura (meccanici, elettrici ed elettronici) integrati in forma altamente miniaturizzata su uno stesso substrato di silicio, che coniugano le proprietà elettriche degli integrati a semiconduttore con proprietà opto-meccaniche.
Le loro future, ma non tanto lontane, applicazioni nanotech sono sempre più nei videogiochi e nei telefonini, ma stanno facendo il loro ingresso anche nel settore medicale sotto forma di lenti a contatto in cui è incorporato un minuscolo sensore per misurare la pressione nell'occhio o di un particolare cerotto che registrerà e analizzerà il battito cardiaco.
Si può dire che si sta aprendo un macro mercato per nano dispositivi.



Wikio

1 commento:

  1. Analog Devices ha lanciato dei giroscopi imems ad alte prestazioni anche sotto forti vibrazioni

    http://it.emcelettronica.com/nuovi-giroscopi-imems-alte-prestazioni-anche-sotto-forti-vibrazioni

    RispondiElimina