DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

giovedì 2 dicembre 2010

Centro Ricerche Fiat sviluppa anche micro e nanotecnologie



Fonte immagine: http://www.tno.it/tecno_it/frame_it/frame_it_dx/logoazi/fiat.gif



Il Centro Ricerche Fiat (CRF) si compone di tre divisioni:

a) Powertrain Technologies: incaricata dello sviluppo di:

1)Motori a benzina, gasolio e combustibili alternativi
2)Trasmissioni

B) Tecnologie innovative: si occupa di ricerca nelle seguenti sottoaree:

1)Elettronica e telematica
2)Micro e nanotecnologie
3)Business Information Technology

C) Veicoli, i cui campi di ricerca sono:

1)Sistemi veicolo (eccetto quelli precedentemente citati)
2)Tecnologie legate all'ingegneria di processo: prototipazione rapida, tecniche di stampaggio ecc.
3)Ingegneria dei materiali, specialmente in ambito sostenibilità ambientale



Un esmpio di quanto detto è il progetto NANOCONTACT, finanziato da Regione Piemonte per la realizzazione di tracce conduttive in manufatti plastici per il settore automobilistico alternative al cablaggio in rame.




Wikio

Nessun commento:

Posta un commento