DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

lunedì 28 giugno 2010

Anche le nanotecnologie nel complotto delle scie chimiche e della sindrome di Morgellons ?

In questo post si vuole mettere in evidenza un aspetto insolito del percepito di una piccola parte dell’opinione pubblica sulle nanotecnologie, che viene ben riportata dal video proposto.
La teoria del complotto sulle scie chimiche sostiene che alcune scie visibili nell'atmosfera terrestre siano agenti biologici o chimici spruzzati ad alte altitudini per motivi sconosciuti all'opinione pubblica.
La sindrome di Morgellons, o morbo di Morgellons, o semplicemente Morgellons è il nome dato nel 2002 dalla biologa statunitense Mary Leitao ad una condizione caratterizzata da una serie di sintomi cutanei quali prurito, fitte dolorose, apparente presenza di fibre sulla pelle o sotto la pelle, lesioni permanenti alla cute.
Alcune persone, che si definiscono ammalati di Morgellons, dicono che la sindrome può essere causata da versamenti chimici o da terrorismo biologico.
Ora la colpa può essere data, in modo del tutto infondato, anche alle nanotecnologie.



Fonte video: You tube (tankerenemy)

Nessun commento:

Posta un commento