DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

sabato 26 giugno 2010

Esplosione Space Shuttle Challenger: dramma dell’innovazione tecnologica

Il disastro dello Space Shuttle Challenger avvenne la mattina del 28 gennaio 1986 alle ore 11:39 EST, quando lo Space Shuttle Challenger fu distrutto dopo 73 secondi di volo.




La rottura della guarnizione provocò una fuoriuscita di fiamme dall'SRB (Solid-fuel Rocket Booster) che causarono un cedimento strutturale del serbatoio esterno (External Tank, ET) contenente idrogeno ed ossigeno liquidi.



Fonte video: You tube (Joanespel)

Nessun commento:

Posta un commento