DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

giovedì 10 febbraio 2011

3 fasi per un buon criterio di selezione degli articoli scientifici

Di solito l’autore invia il suo contributo completo e definitivo ad uno qualsiasi dei componenti della redazione di una rivista via mail.
La redazione invia ai reviewer lo scritto dopo avere curato che nel file ricevuto non vi siano informazioni residue che consentano di risalire all’Autore o a terzi. Ottenuta la valutazione positiva, la redazione informa l’Autore e invita l’Editore a procedere. Qualora la valutazione sia positiva, ma a determinate condizioni, si invita l’Autore a rimuovere i motivi condizionanti. Qualora la valutazione sia negativa, La redazione respinge la richiesta esplicitando le argomentazioni dei reviewer.
Vediamo di seguito tre fasi fondamentali per un buon criterio di selezione per articoli scientifici:



1. fase di esame preliminare:

Gli articoli che giungono ad una Redazione devono essere sottoposti in primo luogo a un esame preliminare concernente la corrispondenza del testo alle norme redazionali della rivista .
In questa prima fase la Redazione esaminerà l’eventuale presenza di incongruenze o carenze macroscopiche da un punto di vista scientifico. Sulla base di questa analisi, l’autore deve ricevere una prima risposta da parte della Redazione, che comunica se l’articolo è carente in qualche punto o se può passare alla successiva fase di referaggio.

2. fase di referaggio:

Gli articoli che giungono in questa seconda fase devono essere assegnati ad almeno 2 referee qualificati, che saranno scelti sulla base della loro documentata esperienza nel settore argomento dell’articolo. I referee avranno a loro disposizione due/tre settimane per analizzare l’articolo e consegnare il proprio report.
Meglio adottare un sistema di double blind peer review, in altre parole un sistema in cui l’autore non conosce il referee, né il referee sa il nome dell’autore dell’articolo. Questo meccanismo ha lo scopo di evitare che referee o autore siano condizionati nei propri giudizi o nelle proprie affermazioni da giudizi precedenti.
I referee consigliano la Redazione, il Direttore della rivista e il Board della rivista se accettare o meno l’articolo: questi ultimi sono poi i responsabili finali della decisione finale di accettare o meno un manoscritto.

Il manoscritto può pertanto essere:
- accettato per la pubblicazione senza modifiche;
- rifiutato;
- accettato con modifiche: in questo caso le parti da ampliare/correggere sono
comunicate all’autore a cui di norma viene dato un tempo di circa 15 giorni per
la revisione.



3. fase finale di accettazione o rifiuto dell’articolo:

La decisione finale viene presa dalla Redazione, dal Direttore della rivista e dal Board della rivista tenendo conto di quanto rilevato dai referee.




Wikio

Nessun commento:

Posta un commento