DIECI ALLA MENO NOVE CONSIGLIA LA LETTURA DELLA RIVISTA:

lunedì 31 maggio 2010

ASUS Eee Pad EP 121 fa concorrenza all’iPad di Cupertino

Schermo touch screen da 12 pollici, CPU Intel Core 2 Duo, sistema pr-installato Windows 7, queste alcune specifiche tecniche del nuovo tablet ASUS, specializzato nella scrittura e gestione degli appunti digitali.




Fonte video: You tube (jkkmobile)

Esempio di presentazione sulle nanotecnologie



Fonte video: You tube (GeekFiles)

sabato 29 maggio 2010

Carnevale della fisica 7: l’interdisciplinarità delle scienze applicate

A Carnevale ogni scherzo vale!!!
Scherzo, goliardia, festa questi gli ingredienti per raggiungere il sito sulla divulgazione delle scienze applicate e sulla interdisciplinarità delle nanotecnologie, in altre parole per raggiungere il Carnevale della fisica 7.
Nell’organizzare l’evento la redazione di “Dieci alla meno nove” si è messa la maschera dell’”impositore di curricula e residenze”, con l’intento duplice di far parlare sul carnevale e di impostare lo stesso sulla falsa riga di una caccia al tesoro.
Il filo conduttore della virtuale caccia al tesoro è il link, tanto caro ai blogger di qualsiasi disciplina.
Cominciamo con l’andare all’inizio della colonna di destra del blog “Dieci alla meno nove” e clicchiamo su “ ENTRA NEL CARNEVALE DELLA FISICA 7”.
Entreremo nel nuovo sito di “Dieci alla meno nove” (http://dieciallamenonove.uphero.com/), a questo punto basta cliccare su NEWS ( nella colonna a sinistra del sito), e ci troveremo di fronte ad una scacchiera ( 5x4 ) dove ogni casella rappresenta una regione della nostra Italia.
Ogni partecipante al carnevale è inserito all’interno della rispettiva casella di residenza, infatti, basterà cliccare su ogni casella per trovare l’elenco dei contributi provenienti dalla regione scelta.
Inoltre, per ogni regione che ha partecipato al carnevale, sarà stilata una breve descrizione sul suo impegno nel nanotech.
Per dovere di cronaca carnascialesca riporto gli autori ( 10 ) per regione ( 7 ):


EMILIA ROMAGNA:



Annarita Ruberto



PUGLIA:



Palmiro Poltronieri


CALABRIA:



Peppe Liberti


LOMBARDIA:



Marco Fulvio Barozzi
Gianluigi Filippelli



SICILIA:



Emanuele Pecora
Aldo Ficara



PIEMONTE:



Rosa Maria Mistretta
Paolo Navaretti


ABRUZZO:



Leonardo Petrillo

Adesso possiamo cominciare la caccia al tesoro, dove il tesoro è rappresentato da tutti i preziosi contributi dei carnevalisti.

Buona lettura e buona scienza !

(http://dieciallamenonove.uphero.com/)



Intel 4004: inizia l’era dei microprocessori



Fonte video: You tube (MicroMat73)

venerdì 28 maggio 2010

Apple supera Microsoft

Nel giorno dello sbarco dell'iPad in Italia




viene superata in borsa, per capitalizzazione da




giovedì 27 maggio 2010

mercoledì 26 maggio 2010

Hybrid Synergy Drive (HSD)

Hybrid Synergy Drive (HSD) è l’automobile ibrida, nel vano motore lavorano all’unisono due motori elettrici e uno a benzina che garantiscono al veicolo la massima efficienza. Questo assetto progettuale consente di passare in modo automatico e con continuità da un sistema all’altro, garantendo la marcia con la sola alimentazione elettrica, con la sola alimentazione a benzina o con l’intelligente combinazione delle due.
L’energia necessaria ai motori elettrici viene rigenerata dall’impianto frenante e quindi non sono necessarie ricariche manuali né cavi.



Fonte video: You tube (n2k2u)

Campi magnetici

I campi magnetici si creano, come nel caso dei 2 video proposti, quando circola una corrente elettrica, tanto più la corrente cresce in valore, tanto più intenso è il campo magnetico, in altre parole si definisce campo magnetico il campo di forza prodotto da un magnete, da una corrente elettrica, oppure da un campo elettrico variabile nel tempo.




Fonte video: You tube (PelletierPhysics)



Fonte video: You tube (PelletierPhysics)

martedì 25 maggio 2010

Un ponte di Greatz per convertire meglio

In elettrotecnica ed elettronica un raddrizzatore è un dispositivo utilizzato a raddrizzare un segnale bipolare (bidirezionale), in altre parole a trasformarlo in un segnale unipolare (monodirezionale).
Il raddrizzatore, collegato ad altri componenti, è usato comunemente per trasformare la corrente alternata in corrente continua.
Nella configurazione a ponte di Graetz si collegano, come si può vedere dal video proposto, quattro diodi, in questo modo è possibile ottenere un segnale che è la somma di una semionda positiva più la semionda negativa capovolta (doppia semionda). Attraverso questa soluzione circuitale, molto usata negli alimentatori, il successivo filtraggio e livellamento della tensione è ottenuto in maniera molto più semplice, al fine di ottenere una corrente continua, escludendo l’uso di un trasformatore con doppio avvolgimento a presa centrale.



Fonte video: You tube (michalkolesa)

lunedì 24 maggio 2010

La Wrightspeed X1 supera in accelerazione Ferrari e Porsche



Fonte video: You tube (fpilato)

L'auto elettrica più veloce del mondo

La Wrightspeed X1 è un prototipo di automobile da corsa con propulsore elettrico, che riesce a competere con tutte le più agguerrite concorrenti dotate di sofisticatissimi motori di tipo tradizionale.





Un dato cronometrico: accelerazione da 0 a 160 Km/h in 6,87 sec.
L’unico problema del prototipo, ancora non risolto, è l’autonomia.

Primo libro cartaceo sull’iPad

Da pochi giorni, nelle librerie, è disponibile il primo libro cartaceo che parla del tablet dell’azienda di Cupertino.







Il libro dal titolo "iPad", scritto da Matteo Discardi, è edito dalla Mondadori.

Perché impegnarsi in un blog?

La casa editrice Hoeply pubblica un interessante libro dal titolo “Personal Branding”, con la prefazione di Robin Good.





Si riportano fedelmente le note dell’editore:
Con il termine Personal Branding si definisce il processo di creazione e gestione del proprio Brand, inteso non solo dal punto di vista professionale ma anche come somma di tutti quegli elementi che rendono unica una persona. Il Personal Branding è il vero motivo per cui un cliente, un datore di lavoro o un partner sceglie te al posto di un altro, un tuo progetto in luogo di quello di un tuo competitor. In ogni riunione, telefonata, email, tutti gli scambi che intercorrono con altre persone servono a creare, rafforzare o modificare la tua immagine. Bastano pochi secondi per trasmettere una prima impressione. Ma non è questo che conta, è quello che riuscirai a fare di questa impressione che determinerà il tuo successo. Tutte queste dinamiche assumono nuove prospettive in Internet. Prova a googlare il tuo nome e guarda cosa succede. Ora immagina partner, colleghi, clienti attuali e potenziali, conoscenti e amici che fanno lo stesso. Riesci a comunicare la tua professionalità, coerenza e personalità? La Rete è il nuovo ufficio di collocamento! Facebook, MySpace, Twitter, LinkedIn, Xing: esistono servizi dove si incontrano i migliori professionisti di ogni settore e spazi nei quali le persone si incontrano, dialogano costantemente, fanno business. Essere consapevole e riuscire a gestire al meglio la tua immagine e il tuo Brand online, rafforzerà la tua reputazione e aiuterà la tua rete di contatti a crescere. Se sarai in grado di cogliere questa opportunità, migliorerai di molto il tuo percorso di carriera, la possibilità di fare business, di confrontare idee e progetti e raggiungere i tuoi obiettivi.

Dieci alla meno nove condivide il tipo di approccio al web proposto nel libro, in quanto è lo stesso che ha caratterizzato l’attività del blog in questi primi mesi di attività.

domenica 23 maggio 2010

La carta d’identità di Dieci alla meno nove

• Tipo di fonte: Blog
• Su Wikio da: 24/01/2010
• Wikio Score: 4.01441
• Paese: Italia
• Lingua: italiano

Dal nanometro al metro

Qualche settimana fa “Dieci alla meno nove” propose un video che faceva vedere l’ipotetica discesa dal macro al nano mondo, con il contributo di questo post si immagina, attraverso una mirata animazione, il percorso del viaggio di ritorno.



Fonte video: You tube ( wtdny )

venerdì 21 maggio 2010

giovedì 20 maggio 2010

Fiat Phylla

Il nuovo prodotto automobilistico della Fiat è una citycar di tipo A, si chiama “Phylla”, in altre parole foglia, ed è alimentata con “innervature” fotovoltaiche che le consentono di utilizzare ed ottimizzare la luce solare.
Phylla può rappresentare il concept di veicolo urbano multiecologico, sostenibile e totalmente riciclabile.




Fonte video: You tube (wwwautoaliascom)

Nano energizer

Nanopolveri per riparare l'usura delle pareti all'interno dei cilindri di un motore a scoppio.
Il video ripreso da You tube è molto significativo, avendo, per la sua animazione, una forte valenza didattica.



Fonte video: You tube ( hah082 )

mercoledì 19 maggio 2010

UNA TORRE PER L’ENERGIA SOLARE

Il principio di funzionamento della torre solare ( come si può vedere nel video ) è molto semplice.
La torre è collocata al centro di un piano rialzato circolare formato da tetti trasparenti, sotto ai quali si crea un effetto "serra" che riscalda l'aria.
L'aria calda si solleva per moto naturale ed è convogliata verso la torre attraverso una leggera pendenza del tetto, in questo modo si genera un "vento artificiale" avente una velocità di circa 60 km/h. All’interno della torre sono collocate 32 turbine eoliche per produrre energia elettrica. Dalla parte superiore della torre esce l'aria calda (circa 70°C) che si raffredda ricadendo verso il basso in una specie di moto circolare perpetuo.




Fonte video: You tube ( zambuzi2007 )

martedì 18 maggio 2010

Il lancio dell’iPad non finisce di stupire

Un nuovo Apple iPad superaccessoriato, caratterizzato da una scocca interamente in oro (22 carati) con il logo Apple impreziosito da 53 diamanti incastonati, è la particolare proposta del gioielliere Mervis e del designer Hughes che hanno comunicato disponibilità di 10 esemplari di questo dispositivo, ad un prezzo di circa 130.000 euro.
La società di Cupertino non è nuova a queste costose bizzarrie, infatti dalla foto che segue si può osservare un notebook tutto in oro.




lunedì 17 maggio 2010

Applicazioni nanotech sulle ceramiche



Fonte video: You tube ( NanoRuss )

domenica 16 maggio 2010

Microscopi elettronici a scansione di sonda

Si presenta, in questo articolo, un video di animazione in realtà virtuale che illustra il funzionamento dei più evoluti microscopi non ottici, quali il microscopio a scansione (SEM), il microscopio ad effetto tunell (STM) ed il microscopio a forza atomica (FAM).
Nel microscopio elettronico a scansione ( SEM ) un fascio di elettroni colpisce il campione che si vuole osservare. Dal campione vengono emesse numerose particelle fra le quali gli elettroni secondari. Questi elettroni sono rilevati da uno speciale rivelatore e convertiti in impulsi elettrici.
Nel microscopio ad effetto tunell (STM) il funzionamento si basa sul concetto di effetto tunnel. Quando una punta conduttrice è portata molto vicino alla superficie da esaminare, un bias (differenza di tensione) applicata tra i due può permettere agli elettroni di realizzare un tunnel attraverso il vuoto tra di loro. La "corrente di tunneling" che ne risulta è in funzione della posizione della punta e della tensione applicata.
Il fenomeno fisico che sta alla base del funzionamento dei microscopi con sonda di scansione è la piezoelettricità, ovvero la proprietà che hanno alcuni materiali di elettrizzarsi quando sono deformati elasticamente e, viceversa, di deformarsi se assoggettati a un campo elettrico. Questa correlazione permette attraverso un meccanismo di retroazione, di guidare la sonda monoatomica lungo i dislivelli della superficie scansionata, restituendone la topografia ad altissima risoluzione.
Il video originale è una realizzazione di Arsenal (Trieste), effettuato con la consulenza scientifica ed i testi dell’Immaginario scientifico sempre di Trieste, e la collaborazione tecnica di APE Research.
Lo stesso video, riproposto di seguito, è solitamente proiettato nel Virtual Show Room presso il campus di Area Science Park a Padriciano (Trieste).



Fonte video: You tube ( Arsenal3D )

sabato 15 maggio 2010

Carnevale della fisica 7 ( terza comunicazione )

Per inviare le e-mail contenenti i link degli articoli proposti al Carnevale della fisica 7, si possono utilizzare i seguenti indirizzi di posta elettronica:

aldodomenicoficara@alice.it

dieciallamenonove@virgilio.it

Si ricorda di allegare un breve curriculum professionale dell'autore, e la propria città o regione di residenza.

Per ulteriori dubbi sull'invio degli articoli, si può lasciare un commento in questo post, a cui verrà data risposta.

Animazione del Virgin Galactic

SpaceShipTwo il velivolo suborbitale targato Virgin, che a breve sarà utilizzato per il trasporto di turisti in orbita, per la prima volta ha sorvolato i cieli della California.
Lo SpaceShipTwo, chiamato anche Enterprise, rimanendo ancora attaccato al WhiteKnightTwo, il suo aeroplano custode, al fine di verificare la propria aerodinamica in un ambiente reale controllato, ha volato consecutivamente per quasi 3 ore.
L’innovativo velivolo e’ formato da due fusoliere unite da un’unica ala, con al centro lo shuttle che una volta raggiunta l’altezza di circa 18 km dal suolo terrestre, si distaccherà dall’aeroplano custode imprimendosi una forte accelerazione finalizzata al raggiungimento di una velocità finale sufficiente per uscire dall’atmosfera terrestre.
Per maggiori informazioni si può navigare nell'indirizzo web riportato di seguito:

http://www.virgingalactic.com/

Ma prima di collegarsi al sito di Virgin gustiamoci questa interessante animazione:



Fonte video: You tube ( GerbilGod7 )

vai su VEDERE PER CREDERE

venerdì 14 maggio 2010

Carnevale della matematica 25

Grazie al cortese invito dell'instancabile Annarita Ruberto, "Dieci alla meno nove" per la prima volta prende parte al Carnevale della matematica, precisamente alla venticinquesima edizione.

MATEM@TICAMENTE

giovedì 13 maggio 2010

Sotto quota 1500 in Blogbabel

Dieci alla meno nove si posiziona al posto 1499 nella classifica di Blogbabel.

algoritmi di Blogbabel

mercoledì 12 maggio 2010

28 maggio: giorno dell’esordio iPad in Italia

iPad arriverà in Italia il 28 maggio, mentre le prenotazioni nel nostro bel Paese sono già aperte dal 10 maggio.






Fonte immagine: fumettologicamente.wordpress.com



La versione Wi-Fi dell’ iPad sarà venduta a 499 euro per la versione con 16 GB, a 599 euro per quella da 32 GB ed infine a 699 euro per quella da 64 GB.
La versione con Wi-Fi e 3G, avrà un incremento di prezzo pari a 100 euro, più precisamente sarà venduta a 599 euro (16 GB), 699 euro (32 GB) e 799 euro (64 GB).

martedì 11 maggio 2010

Carnevale della fisica 7 ( seconda comunicazione )

Si prega di allegare alla mail contenente i link degli articoli proposti, un breve curriculum professionale dell'autore e la sede ( città ) in cui risiede.
Queste due informazioni saranno fondamentali nella impostazione della presentazione del prossimo carnevale.

Fotografia del mondo nanotech al 2005



Fonte immagine: YouTube ( www.acceleratingfuture.com )

lunedì 10 maggio 2010

Scalare verso il nanometro


Fonte immagine:

www.mindfully.org

Tessuti nanotech idrorepellenti

Le nanotecnologie avranno nei prossimi anni un impatto sempre più importante ed invasivo nell’industria dei tessuti.
Già oggi con trattamenti al plasma possono essere inseriti nella superficie dei tessuti gruppi di diversa natura chimica, creando in questo modo manufatti con proprietà anti-infeltrenti, idrorepellenti, antimacchia, antipiega e antibatterici.
Nel video proposto si mettono in risalto le proprietà idrorepellenti di un trattamento nanotech su un campione di tessuto, confrontandolo con un suo analogo senza trattamento.



Fonte video: You tube (csinanotechnology)

domenica 9 maggio 2010

La Top 10 del nanotech in Italia

In questa classifica si osserva, in grandi linee, come è ripartita l’azione della ricerca sulle nanotecnologie, sia pubblica che privata, tra le regioni del nostro Paese.
L’impegno sul nanotech varia da regione a regione, ed è particolarmente interessante mettere in evidenza questa distribuzione, attraverso la classifica Top 10 sotto riportata


1. Lombardia
2. Emilia Romagna
3. Piemonte
4. Veneto
5. Toscana
6. Lazio
7. Friuli di Venezia Giulia
8. Puglia
9. Campania
10. Sicilia

Nei prossimi giorni del mese di maggio, prima della pubblicazione del Carnevale della fisica 7, saranno analizzate tutte le singole regioni inserite nella Top 10 del nanotech, riportata in questo articolo, evidenziando le motivazioni che giustificano la posizione acquisita da ogni regione.

sabato 8 maggio 2010

Omaggio alla città in cui opera " Dieci alla meno nove": Messina

In omaggio alla città da dove, chi scrive, opera nei suoi due blog, "Dieci alla meno nove" che ospiterà il prossimo Carnevale della fisica, e " Vedere per credere" il vblog del primo, si ripropone un video sul progetto del ponte sullo stretto di Messina:

Il ponte sullo stretto di Messina

Un particolare ringraziamento, per l'attestato di stima datomi, va al presidente dell'Ordine degli ingegneri di Messina e a tutto il consiglio, per il gradito incarico di amministratore del blog del nuovo portale web dell'Ordine.

blog Ordine ingegneri di Messina

venerdì 7 maggio 2010

Il ventilatore del futuro

Il progetto dei ventilatori convenzionali rimasto lo stesso da oltre 120 anni è rivoluzionato da un sistema senza pale, che si basa su una tecnologia già sperimentata in alcuni tipi di asciugatori ad aria calda che si vedono nelle toilette pubbliche.
Il nuovo prototipo di ventilatore ha la forma di un grosso anello collegato, alla base, con un pesante cilindro che contiene il motore e tutta l'accessoristica di supporto.
Il suo principio di funzionamento, come si può vedere nel video, si basa su un motore, completamente nascosto, che insuffla aria nell'anello, realizzato a tronco di cono e che dirige verso l'utilizzatore il proprio soffio.
In questo caso le nanotecnologie non sono coinvolte!!!



Fonte video: You tube ( arocchi )

mercoledì 5 maggio 2010

Il wafer di silicio

Nella microelettronica così come nella nanoelettronica, si definisce wafer una sottile fetta di materiale semiconduttore, ad esempio un cristallo di silicio, all’interno della quale è costruito, attraverso i drogaggi, un microcircuito.
La tecnica utilizzata può essere quella della diffusione o della impiantazione ionica.
I wafer sono costruiti in varie dimensioni, a partire da 25,4 millimetri fino ad arrivare ai 300 mm, con uno spessore di circa 0,5 mm. Di solito, come si vede dal video proposto, sono ricavati da un lingotto di materiale semiconduttore utilizzando una punta di diamante, successivamente viene eseguita la pulitura di una o entrambe le facce del wafer.



Fonte video: You tube ( khosrow1 )

Il nanotech si consolida

Nonostante il declassamento nella classifica Top 20 scienze di Wikio ( dalla posizione 16 alla posizione 19) , " Dieci alla meno nove " incrementa la sua visibilità nella classifica generale dello stesso aggregatore di blog, passando dalla 1738 alla 1110 posizione.
Molto importante è il risultato conseguito dal suo progetto di vblog, che gli consente di allargare a 360 gradi il panorama della propria divulgazione nelle scienze e nella tecnologia.
Interessanti sono i dati incrociati tra i numeri di Wikio e quelli della società savonese di Shinystat, che permettono al blog principale l'elaborazione di una migliore strategia divulgativa.
Per quanto riguarda i dati del vblog " Vedere per credere " si rimanda al successivo link:

Vedere per credere

Un grazie di cuore a tutti i sostenitori e lettori del blog.

martedì 4 maggio 2010

RIVOLUZIONATA LA CLASSIFICA WIKIO SCIENZA

CLASSIFICA MESE DI APRILE


1 Scientificando

2 Keplero

3 Science Backstage

4 Bioetica

5 Gravità Zero - Corporate blog di divulgazione scientifica

6 Matem@ticaMente

7 Rudi Matematici

8 Blog di Giorgio Israel

9 AstronomicaMentis

10 Gli studenti di oggi

11 Oca sapiens

12 scienzeedintorni

13 100scienze

14 Avventure Planetarie

15 Made in Italy

16 Dieci alla meno nove

17 Storie spaziali

18 Meristemi

19 Quantico appunti

20 Piazza Vittorio



CLASSIFICA MESE DI MAGGIO


1 Notiziole di .mau.

2 Science Backstage

3 Scienza in Cucina

4 Bioetica

5 Scientificando

6 Gravità Zero - Corporate blog di divulgazione scientifica

7 Rudi Matematici

8 Keplero

9 Matem@ticaMente

10 AstronomicaMentis

11 Tecnoetica

12 scienzeedintorni

13 Blog di Giorgio Israel

14 Made in Italy

15 L'Osmosi delle Idee

16 Popinga

17 Questione della decisione

18 Gli studenti di oggi

19 Dieci alla meno nove

20 Oca sapiens



Completamente rivoluzionata la classifica Wikio scienze di maggio, escono dalla Top 20, ad esclusione di “Made in Italy” e “Dieci alla meno nove” tutti i blog posizionati dal tredicesimo al ventesimo posto nella classifica di aprile.
Retrocedono di posizione , tranne qualche eccezione, quasi tutti gli altri blog della classifica di aprile, si potrebbe definire “il terremoto degli algoritmi innovativi”.

lunedì 3 maggio 2010

Contatore binario meccanico

Negli elaboratori elettronici il dispositivo fisico nel quale si inseriscono i numeri sono le memorie, che possono essere realizzate in molti modi. Queste «celle» elementari dispongono di due stati fisici, ai quali sono attribuiti convenzionalmente i valori di 0 e di 1, fisicamente possono essere rappresentate da un condensatore carico o scarico, da un elemento di superficie di un disco magnetizzato o smagnetizzato, e da altre combinazioni più o meno complesse.
Il sistema numerico binario è un sistema numerico posizionale in base 2, cioè che utilizza 2 simboli, tipicamente 0 e 1, invece dei 10 del sistema numerico decimale tradizionale.
A titolo di esempio si riporta una corrispondenza tra il sistema decimale e quello binario fino al numero 15, nella colonna di sinistra in forma decimale e in quella di destra in forma binaria:

numero decimale............. numero binario
0......................................... 0
1......................................... 1
2......................................... 10
3......................................... 11
4......................................... 100
5......................................... 101
6......................................... 110
7......................................... 111
8......................................... 1000
9......................................... 1001
10........................................ 1010
11........................................ 1011
12........................................ 1100
13........................................ 1101
14........................................ 1110
15........................................ 1111



Nel video si può osservare un sistema meccanico ( un analogo di un pallottoliere nel sistema numerico decimale ) molto istruttivo.



Fonte video: You tube ( Mathmo14159 )

domenica 2 maggio 2010

Dal silicio al chip

Per costruire un microprocessore si parte dalla comune sabbia, che contiene al suo interno il silicio. Questo elemento è presente nella sabbia sotto la forma di diossido di silicio (SIO2), rappresentando di fatto l'elemento di base per la costruzione dei semiconduttori, CPU incluse.

Il Silicio, secondo elemento chimico più presente al mondo dopo l'ossigeno, è estratto dalla sabbia attraverso una procedura che richiede numerosi passaggi, alla fine dei quali si raggiunge la sua qualità ottimale per la realizzazione di un semiconduttore. Dopo questa lavorazione il silicio è indicato con il nome Electronic Grade Silicon, ed è caratterizzato da un grado di purezza pari ad un atomo di impurità ogni milione di atomi di silicio.
Il lingotto, formato dalla fusione del silicio purificato, è tagliato tramite appositi macchinari in sottili dischi in silicio che prendono il nome di Wafer. Alla fine di quest’ultimo passaggio il silicio è pronto per il processo di litografia.
Il video proposto, della Intel, evidenzia in modo sintetico la trasformazione del sopra citato elemento tetravalente in CPU, buona visione.




Fonte video: You tube ( rufodefrancisco )

sabato 1 maggio 2010

Carnevale della fisica Sette ( prima comunicazione )

Il Carnevale della fisica Sette avrà il titolo " Nanotecnologie: l'interdisciplinarità delle scienze applicate.
Questo titolo non è vincolante, ma rappresenta solo una linea guida, un suggerimento che può essere accolto o meno da chi propone un articolo.
Per dovere di cronaca, è di pochi giorni fa la notizia che alcuni distretti tecnologici di primaria importanza internazionale nel settore del nanotech hanno dato la loro adesione all'iniziativa del Carnevale.
Nei prossimi giorni seguiranno ulteriori comunicazioni.